La guida per aggiornare Cubot P7 ad Android 4.4.2 KitKat

Cubot_P7Smartphone affidabile dalle alte prestazioni, il Cubot P7 ideale per chi cerca un dispositivo semplice, intuitivo ed economico. Cubot P7 è fornito di un processore MTK6582, Cortex A7 quad core CPU 5.0 pollici IPS, schermo capacitivo (960×540 pixel) 512MB, 4GB Scheda Dual SIM Dual Standby. Nella sua essenzialità Cubot P7 (potete acquistarlo qui) resta un buon prodotto ed è stato fornito all’origine di Android 4.2.2, ma ora vediamo come aggiornarlo ad Android 4.4.2 di cui vi forniremo la guida per l’upgrade.

Descrizione:

  • ROM Ufficiale del telefono Cubot Versione P7 – ROM Android 4.4.2
  • Solo per processore MTK6582.
  • Aggiornamento ufficiale ROM Cubot P7 Versione: SPMTK6582M452WCUBOTP05V05KK –

13MW45_JFM45.A2.CUBOT.140827.KK1.MP1.V2.10.QHD.EN.4P32.COM – KOT49H – V1_WCDMA

  • Limitazioni: No Root
  • Supporto linguistico: Multilanguage

Software necessari:

  1. Cubot P7 – Update 29/08/2014 (link1link2)
  2. Flashtools (link1link2)
  3. Driver smartphone (link1link2)

Come Installare la ROM:

  • Installate i driver del vostro smartphone sul pc.
  • Scaricare sul computer ed estrarre Flashtools e poi fare clic su Flash_tool.exe
  • Dall’applicazione Flashtools selezionare la voce scatter-loading che si trova in alto a destra dello schermo e cercare il file MT6582_Android_scatter.txt che è presente nella cartella della ROM che avete scaricato ed estratto in precedenza.
  • Attendere che il file sia aggiunto in Flashtools.
  • Selezionare: Option->USB Model e fare click su USB Model.
  • Selezionare: Option-> DA DownLoad All> Speed-> High Speed e fare clic su High Speed.
  • Spegnere lo smartphone ed estrarre la batteria.
  • “Premere F9 (cliccare sul pulsante Download)” oppure “se è una ROM di aggiornamento su firmware> Upgrade”.
  • Collegare ora il telefono al computer tramite cavo dati USB.
  • Il processo si avvia e una barra di progresso rossa verrà visualizzata dopo i colori viola, giallo.
  • Compariranno sul Display cerchi verdi
  • Completato.
  • È ora possibile scollegare il telefono e accenderlo.

Per un approfondimento sui vari aspetti e la soluzione di alcuni problemi sui dispositivi Android con processore Mediatek (IMEI, permessi di root, backup, ecc.) vi consigliamo di consultare questa guida.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi