Permessi di root sui dispositivi Android con processori Mediatek MTK6592, MTK6589 e MTK6582

Dopo aver acquistato un dispositivo Android, il desiderio principale degli utenti è quello di personalizzarlo in base alle proprie esigenze. La prima cosa che si tenta di fare è quella di ottenere i permessi di root del telefono per apportare le modifiche desiderate. Per rispondere a questo bisogno, in questa guida ti mostrerò come ottenere i permessi di root sui dispositivi Android con processore Mediatek MTK6592, MTK6589 e MTK6582 utilizzando un nuovo metodo che sfrutta il tool Graphical Auto-Root, compatibile con ben 122 dispositivi. Graphical Auto-Root è compatibile anche con i processori Mediatek MTK6592, MTK6589, MTK6582, MTK6577, MTK6575 e molto probabilmente anche con le vecchie versioni dei chipset MTK.

Requisiti

  • Un PC con Windows installato.
  • PDAnet ADB MTK Drivers che puoi scaricare da questo link (al termine del download avvia l’eseguibile contenuto nel file .rar per installare i driver). Qui la guida su come installare PdaNet.
  • New Graphical Auto Root scaricabile da questo link.

android-root

Guida per ottenere i permessi di root sui dispositivi Android

Dopo avere scaricato tutti i tool necessari, puoi procedere con la guida per ottenere i permessi di root sui dispositivi Android con processori Mediatek MTK6592, MTK6589 e MTK6582.

  • Abilita la modalità Debug USB sul tuo smartphone. Per farlo devi prima abilitare la modalità sviluppatore (recati in Impostazioni -> Info dispositivo e fai 7 click consecutivi sulla voce Numero build). Poi vai in Impostazioni -> Opzioni sviluppatore e abilita la voce Debug USB.
  • Assicurati di avere installato i driver PDAnet ADB MTK prima di procedere (li trovi nella sezione Requisiti).
  • Estrai l’archivio Graphical Auto Root scaricato in precedenza.
  • Collega il telefono al PC tramite il cavo USB.
  • Esegui il file .exe di Graphical Auto Root estratto in precedenza.
  • Vedrai alcune scritte cinesi. Clicca sull’unico bottone presente per avviare il processo di rooting.

Al termine dell’operazione, riavvia il dispositivo. Adesso avrai i permessi di Root sul tuo dispositivo. Per verificare la corretta esecuzione dell’operazione, scarica l’app ‘Root Checker‘ dal Play Store.

Questo nuovo metodo per ottenere i permessi di root sui dispositivi Android utilizzando Graphical Auto-Root, abbraccia un numero elevato di dispositivi con processore Mediatek MTK. Facci sapere con quali dispositivi hai ottenuto i permessi di Root e quali difficoltà hai riscontrato. Ribadiamo che non siamo responsabili per eventuali danni causati allo smartphone o tablet.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon1
Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

  • Amedeo D’Apice

    ma installa Kingroot … è un root virtuale, Disinstallato

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi