Come ottenere i permessi di Root su Xiaomi Mi4 senza invalidare la garanzia

mi4-miuiXiaomi aveva lanciato lo smartphone di punta Mi4 lo scorso anno, fornito di display full-HD da 5 pollici (1080 × 1920 pixel), alimentato da un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 801 con clock a 2,5 GHz e una GPU Adreno 330 affiancati da 3GB di RAM. Lo smartphone è disponibile in due versioni di memoria, da 16 e 64GB.

Di seguito vi forniamo una guida dettagliata per ottenere i permessi di Root su Xiaomi MI4 senza invalidare/perdere la garanzia. Dopo aver ottenuto i permessi di root è possibile flashare le versioni personalizzate del sistema operativo Android. Vediamo come procedere.

Pre-requisiti

  • Assicurarsi che la batteria del dispositivo sia sufficientemente carica per impedire l’arresto improvviso del dispositivo mentre è in corso il procedimento di rooting.
  • Le istruzioni riportate in questa guida sono solo per i dispositivi Xiaomi MI4.
  • Verificare se sono installati sul computer i driver USB corretti del dispositivo.
  • Eseguire il backup del dispositivo: backup di tutti i dati importanti.

Guida per ottenere i permessi di root del MI4

  1. Visitare la pagina ufficiale di MI4 e scaricare la versione ROM ufficiale del dispositivo.
  2. Dopo che il download è completato, trasferire la versione ROM nella memoria interna del dispositivo.
  3. Andare in Impostazioni> Info sul telefono> Cliccare su “Aggiornamenti Sistema”> Toccare il menu in alto a destra sullo schermo e fare clic su “Scegli pacchetto di aggiornamento“.
  4. Ora individuate dove avete memorizzato la ROM scaricata precedentemente.
  5. Quando si seleziona il file scaricato, inizierà l’aggiornamento automaticamente.
  6. Vedrete l’avanzamento dell’aggiornamento e infine apparirà il messaggio “Riavviare ora“. Fate clic su di esso per continuare.
  7. Mentre si riavvia, viene visualizzata una barra di avanzamento sotto il logo Mi di avvio. Attendere la fine del processo.
  8. Dopo che il dispositivo si è avviato normalmente, Cliccare sull’app di sicurezza. Dopo di che cliccare su “Permissions” e poi su “Root Access“.
  9. Ora è possibile accettare le applicazioni che chiedono l’accesso al ROOT del dispositivo, che può essere concesso o negato a secondo delle vostre esigenze.

Scaricate l’app “Root Checker” dal Google Play Store per verificare se il procedimento si è completato positivamente e se il dispositivo è in possesso dei permessi di root. Ora il tuo dispositivo Xiaomi Mi4 possiede i permessi di root senza invalidare la garanzia.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi