Come ottenere i permessi di Root su Asus Zenfone 2 con Lollipop

ASUS-ZenFone-2Asus Zenfone 2 è uno dei dispositivi forniti con Android 5.0 Lollipop in esecuzione. A differenza di molti altri dispositivi che vengono dotati di Android Kit Kat e quindi richiedono di installare manualmente l’aggiornamento a Lollipop, i dispositivi Zenfone 2 consentono di utilizzare l’ultima versione di Android subito.

Mentre Android Lollipop ha tutto quello che serve ad un normale utente, ci sono quelli che richiedono un pò più di quello che si ottiene con una stock ROM. Se sei uno di questi utenti, potresti desiderare di ottenere i permessi di root sul vostro dispositivo.

Ottenendo i permessi di root sul Zenfone 2, è possibile ottenere i diritti di amministratore, apre nuove opportunità per personalizzare il dispositivo in misura molto maggiore di quella di un dispositivo senza root. Non solo è possibile utilizzare le applicazioni per modificare alcune funzionalità, si può anche flashare una recovery personalizzata per installare una ROM personalizzata sul dispositivo e cambiare l’intero sistema operativo, interfaccia utente, e molto altro.

Prima di poter fare tutte queste cose, è necessario ottenere i permessi di root. Quindi, ecco come si può fare per ottenere i privilegi sul vostro Asus Zenfone 2:

Prima di iniziare

  1. Come per tutti i tipi di tutorial, questo può invalidare la garanzia del dispositivo. La procedura la fate a vostro rischio.
  2. Scaricate e installate i Asus USB Drivers sul vostro PC, se non lo avete ancora fatto.
  3. Questa guida funziona solo su un PC basato su Windows.

Scaricare i file necessari

  1. Scaricate Fastboot e salvatelo sul desktop.
  2. Scaricate Pre-Rooted System Image e salvatelo sul desktop. (Scaricate quello relativo al modello specifico del dispositivo).

Permessi di Root su Asus Zenfone 2

1. Estrarre i file sia di Fastboot che di Pre-Rooted Image sul vostro desktop. Per fare questo, fate clic sul tasto destro sul file archivio e selezionate Estrai qui per estrarre i file.

2. Andate in Menu> Impostazioni> Info sul telefono del vostro dispositivo e cliccate sul numero di build per circa 7-8 volte fino a che non compare che sei uno sviluppatore.

3. Tornate a Impostazioni e cliccate su Opzioni sviluppatore.

4. Attivate l’opzione USB debugging.

5. Collegate il dispositivo al PC utilizzando un cavo USB.

6. Aprite la cartella adb-and-fastboot, copiate al suo interno il file Pre-Rooted Image  e poi tenendo premuto il tasto Maiusc fate clic col tasto destro su un punto qualsiasi della cartella e selezionate Apri finestra di comando qui…. Si avvierà una finestra del Prompt dei comandi per poter impartire comandi al dispositivo.

7. Quando si lancia, digitate il seguente comando e premete Invio:

adb reboot-bootloader

8. Il dispositivo si riavvierà in modalità bootloader.

9. Ora, rinominare l’immagine del sistema che avete scaricato in system.img. Potete farlo cliccando col tasto destro sull’immagine del sistema e selezionare Rinomina.

10. Digitate il seguente comando nella finestra del prompt dei comandi e premete Invio:

fastboot flash system system.img

11. Attendete che venga flashata l’immagine del sistema sul dispositivo.

12. Quando avete fatto flashare l’immagine, riavviate il dispositivo mediante il seguente comando:

fastboot reboot

13. Il dispositivo dovrebbe riavviarsi.

14. Il procedimento è completato.

Il vostro Asus Zenfone 2 ora ha ottenuto i permessi di root ed è possibile verificare lo stato del root utilizzando Root Checker sul dispositivo.

Per sbloccare il Bootloader di Zenfone 2, potete seguire la guida riportata a questo link.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥

Articoli Correlati

simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi