Gli accessori per proteggere il MacBook

Viaggio spesso ed ho la necessità, per studio o lavoro, di portare sempre con me il MacBook Pro. Considerato il costo elevato di questi portatili, preferisco utilizzare delle protezioni idonee, in modo da evitare che con il tempo si rovini. Molti sono contrari alla scelta di applicare custodie o quant’altro ai MacBook, perché ne snaturano il design. Ma dopo aver fatto cadere il mio vecchio MacBook Air sui binari mi sono ricreduto, perciò oggi utilizzo spesso diversi accessori per proteggere il MacBook quando sono fuori casa.

In questo articolo vorrei presentarti i tre accessori che porto sempre con me quando ho la necessità di utilizzare il MacBook Pro fuori casa. Sia che debba semplicemente recarmi all’università oppure un viaggio in treno o in aereo, uno zaino pratico e capiente, una custodia ed un panno protettivo non devono mai mancare. Con un occhio di riguardo al prezzo, mi sono affidato a tre accessori prodotti dall’azienda Inateck, che complessivamente hanno comportato una spesa inferiore a 60€. Un prezzo onesto per la qualità offerta.

Accessori per proteggere il MacBook

Zaino Tomtoc

Ho utilizzato in passato molti zaini, alla ricerca di quello che soddisfasse pianamente le mie esigenze. Col tempo ho dovuto portare sempre più accessori con me, quindi il solito Eastpak, dotato di un’unica grande sacca, non era più sufficiente. Ho sentito il bisogno di cambiare zaino con l’esplosione dei vari tablet, powerbank e accessori vari per smartphone e computer. Per questo ho la necessità di uno zaino organizzato con tasche interne ed esterne come lo zaino Tomtoc che è venduto da Inateck su Amazon al prezzo di 29.99€.accessori per proteggere il MacBook 4Il design casual e la colorazione nera consentono l’utilizzo dello zaino in ogni circostanza. Le dimensioni si attestano sui 44cm di altezza, 31.5cm di larghezza e 15.5cm di profondità. Sono l’ideale non solo per trasportare un MacBook Pro da 13 pollici, ma anche portatili con una diagonale dello schermo da 15 pollici. Internamente, come dicevo, lo zaino è diviso per scompartimenti. Sul lato dello schienale è presente l’alloggiamento nel quale inserire il computer, ma all’occorrenza può essere utilizzato per libri, tablet o quant’altro. Non manca una comoda tasca nella quale inserire la borraccia dell’acqua oppure un piccolo ombrello ed anche una retina utile per smistare piccoli accessori senza creare confusione nello zaino.

accessori per proteggere il MacBook 3La dimensione di 15.5cm di profondità ci permettono di inserire molti oggetti. L’ho utilizzato per trasportare il MacBook Pro, un iPad, diversi libri, accessori, cavi ed una borraccia e non ho mai avuto problemi di spazio. Esternamente infine è presente una tasca nella quale poter collocare piccoli oggetti di facile presa. Le spalline e lo schienale sono imbottiti, così da non creare problemi alla schiena quando è troppo pieno. Inoltre, la realizzazione in policarbonato lo rende resistente agli schizzi. Ideale dunque per il trasporto di dispositivi elettronici ma anche libri cartacei.

Custodia soft-touch e panno protettivo

Ai puristi del design non piacerà questa scelta, ma considerate le mie esperienze passate ho deciso di acquistare anche una custodia protettiva per il mio MacBook Pro. Questo genere di custodie sono rigide e si applicano sia sulla faccia superiore che inferiore del MacBook. Il prodotto che ho deciso di acquistare è la custodia da 13 pollici soft-touch di Inateck per MacBook Pro, che su Amazon può essere acquistata al prezzo di 15.99€. È presente anche il modello per MacBook da 12 pollici e si può scegliere tra la colorazione bianca o verde.accessori per proteggere il MacBook 2La custodia aderisce perfettamente al MacBook Pro ed oltre a garantire un’ottima protezione contro urti o graffi, restituisce anche un piacevole effetto gommato al tatto. Ne ho utilizzate diverse in passato. Molte di esse non aderivano perfettamente oppure tendevano a staccarsi nel corso del tempo. Il prodotto di Inateck invece non sembra presentare tali inconvenienti. La utilizzo da diverse settimane e non ho riscontrato alcun problema. Tutte le porte rimangono accessibili ed il peso e l’ingombro rimangono quasi invariati.

L’ultima parte rimasta da proteggere è il display. In molti utilizzano pellicole come quelle degli smartphone, ma questa soluzione non mi ha mai convinto. Inoltre la mia preoccupazione non è tanto la possibilità che lo schermo si graffi quando lo utilizzo, piuttosto che si danneggi quando è chiuso, urtando sui tasti. Il design sempre più sottile dei MacBook Pro lascia pochissimo spazio tra display e tastiera. Perciò basta fare un po’ di pressione quando lo schermo è chiuso ed il vetro tocca con facilità i tasti della tastiera.

Per risolvere tale problema ho acquistato il panno protettivo in microfilma di Inateck, che su Amazon si trova al prezzo di 9.99€. Tale panno può svolgere ben 4 compiti. Io lo posiziono tra schermo e tastiera quando non devo più lavorare e chiudo il MacBook. Questo crea una comoda protezione per il display, che evita anche la formazione di graffi o macchie. Lo spessore del panno è tale da poter essere utilizzato solo su MacBook Air e MacBook Pro retina prodotti fino al 2015. Se possiedi il nuovo MacBook Pro del 2016, non potrai utilizzare questo panno perché la distanza tra schermo e tastiera è ancora inferiore.accessori per proteggere il MacBook 1Il panno protettivo può anche essere utilizzato per pulire il display, in quanto una delle facce è realizzata in microfibra. Avendolo sempre a portata di mano quando prendo il Mac, mi ricordo spesso di pulirne lo schermo. Inoltre, la superficie superiore ben si adatta per poter essere utilizzata come tappetino per il mouse. Utilizzo poco questa caratteristica, ma penso possa tornare utile a molte persone che hanno la necessità di utilizzare un mouse anche quando sono fuori casa. Infine, su uno dei due lati sono stampate molte delle scorciatoie da tastiera che possono essere effettuate con la tastiera del Mac. Così non dovrai più cercare su internet una determinata combinazione di tasti ma l’avrai sempre sotto gli occhi. Sono rimasto molto soddisfatto di questo prodotto e lo sto consigliando a molti dei miei amici che possiedono un MacBook.

Conclusioni

Con una spesa di 55,97€ sono riuscito a fornire una protezione a 360 gradi al mio MacBook Pro. Gli accessori per proteggere il MacBook proposti sono molto validi e si adattano bene non solo alla versione da 13 pollici. Ad esempio, lo zaino può essere utilizzato con qualsiasi computer, anche non prodotto da Apple.

Gli altri due accessori invece sono pensati per essere utilizzati esclusivamente con il MacBook. Tu cosa ne pensi di questi tre prodotti. Proteggi in qualche modo il tuo portatile?

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon0
Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥

Articoli Correlati

simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi